Recensione: CASALIS / PLAY – Daniela Fabozzi

Casalis PLAY Soundreef – 2019 Già dai primi secondi della opening track L’alba di un bugiardo si percepisce la fluidità della scrittura di Casalis che carpisce subito l’attenzione e riesce anche a far sorridere con la sua semplicità. Esempio di questa fluidità semplice è Tu come stai che è la storia di due strade che…

Recensione: VINTAGE VIOLENCE/Senza Barrè – Daniela Fabozzi

Vintage Violence Senza Barrè (piccoli intrattenimenti acustici) 2018 – Maninalto! Records Senza Barrè è il primo disco acustico dei lecchesi Vintage Violence che rivisita in chiave acustica 9 brani degli album precedenti a cui viene affiancato un inedito. L’impatto è quindi completamente diverso dai loro lavori precedenti, che, anche solo per curiosità, è impossibile non…

Recensione: TAIN/Ufologia – Daniela Fabozzi

Tain UFOLOGIA 2018 – Autoprodotto Con questo suo primo disco da solista il polistrumentista Tain Alfano si cimenta in un esperimento arditamente originale abbandonando la classica formazione di gruppo per tuffarsi nel mondo dell’elettro-pop in maniera del tutto “aliena”. Già con gli 8 minuti della traccia di apertura Invasione Aliena inizia ad essere chiaro in…

Recensione:Wonderland/The Promised Land – Carlos E. Poteluce

  Wonderland The Promised Land 2017 – Auto In un’era in cui nella musica di matrice pop-rock rapper e pop caramelloso per gonzi  la fanno da padroni, l’ascolto di The Promised Land è oltremodo divertente; firmato da un quartetto rivolese, i Wonderland, che esibisce notevoli capacità tecniche a dspetto della giovane età dei sui membri,…