RECENSIONE: AFU / Great Weather, No Crowds – Eugenio Mirti

afu

Afu

Great Weather, No Crowds

Autoprodotto, 2016

Conosco personalmente gli AFU da quando si formarono, oltre dieci anni fa. Nel frattempo hanno cambiato più formazioni dei Megadeth, prodotto due demo e suonato in lungo e in largo per tutto il Piemonte. “Great Weather, No Crowds” è un bellissimo lavoro che sintetizza tutte le influenze dei cinque musicisti torinesi, dal grunge al rock passando per il pop e l’hard rock. Brani ben scritti e arrangiati, esecuzioni notevolissime (Quaglino e Damiano sono certamente due chitarristi talentuosi e il resto del gruppo non è da meno) rendono il CD un ottimo lavoro di  esordio che si ascolta e riascolta più volte senza mai annoiarsi..


Musicisti: Sandro Palladino (voce); Diego Damiano (chitarra); Andrea Quaglino (chitarra); Stefano Fiorin (basso); Fabio Lana (batteria).


Brani: Dolores / Head Off / Chantal / Quickie / Ain’t Funny / Mayan Veil / 3/4 / Peaceful / Ballad For The Sun / Tubero (The Tale Of How 365 Dys Made A Revolution)


Facebook

Advertisements