RECENSIONE: GRAND MOTHER SAFARI/GRAND MOTHER SAFARI – Eugenio Mirti

gms

GRAND MOTHER SAFARI

“Grand Mother Safari”

Hopetone – 2016


Grand Mother Safari è un interessante progetto a cavallo tra rock, jazz, lounge, psichedelia, echi morriconiani, fusion… una imbarazzante quantità di generi diversi trattati con eleganza e intelligenza, con una formazione che schiera musicisti talentuosi che riescono  a creare un mix incredibile e di grande fascinazione. Gli arrangiamenti sono realizzati con evidente maestria e mettono in risalto le ritmiche brillanti di Arca e Mainardi, le chitarre  sempre interessanti di Cappai, le tastiere eleganti  di Mereu e gli inserti dal sapore black di Calaresu e Colarossi.  Una musica quasi sempre strumentale che colpisce per la sua impredivibilità, realizzando  un album ricco di contenuti e allo stesso tempo estremamente divertente.


Musicisti: Daniele Arca (batteria); Mario Mereu (piano, sinth); Omar Cappai (chitarra, voce); Federico Mainardi (basso); Alessandra Calaresu (sax); Alessandro Colarossi (tromba);


Brani: A Life Show / Seed Balls / Love Geometry / Dunia / Sand Bells / Acid Milk / Lines & Circles / GMS


Facebook

 

Advertisements