RECENSIONE: COLDPLAY/ A HEAD FULL OF DREAMS – RICCARDO PELLIZZOLA

AHFOD1000-1

A Heart Full Of Dreams

Coldplay (Parlophone – 2015)

“A Head Full Of Dreams” è il settimo album in studio dei Coldplay, gruppo inglese formato nel 1997 da quattro giovani accomunati dalla passione per la musica. Il gruppo negli ultimi diciotto anni è passato attraverso accuse di plagio, collaborazioni, cambi di stile, cadute e ascese: per questo i loro album non sono assolutamente tutti uguali, anzi ognuno ha una certa particolarità unica. “A Heart Full Of Dreams” crea un distacco netto dal disco precedente, “Ghost Stories”, cupo e dubbioso; infatti gli undici pezzi esprimono gioia, emozioni, esperienze vissute con passione, circondate da un panorama sonoro molto vasto e spensierato. Le collaborazioni si sprecano: Beyoncé, Tove Lo e Noel Gallagher accrescono ancora di più l’atmosfera generale dell’album con sfaccettature particolari. Criptica la settima traccia, “Kaleidoscope”, una base di piano che accompagna il poema recitato da Barack Obama al funerale della reverenda Clementa Pinckney, uccisa questa estate.

Advertisements