RECENSIONE: SKUNK ANANSIE/ LOVE SOMEONE ELSE – RICCARDO PELLIZZOLA

skunk-anansie

Love someone else

Skunk Anansie – Carosello Records (2015)

Love Someone else, uscito il 13 novembre, è il singolo che precede il sesto album in studio degli Skunk Anansie, Anarchytecture, previsto per il 16 gennaio del prossimo anno. Nei tre minuti e mezzo del brano la protagonista è la voce potente e accattivante di Skin, sostenuta da una ritmica molto elettronica e da una chitarra distorta che resta sullo sfondo: sembra che il gruppo stia per ripetere ancora una volta lo stesso disco, Black Traffic, il secondo dopo la reunion del 2009, e che non abbia più idee proprie; gli Skunk Anansie ribelli degli anni ’90 sembrano svaniti, trasformati in dei confezionatori di hit.

Spotify

Advertisements