SNACK PER AUDIOFAGI…THE WHO / TOMMY – DANIELA FABOZZI

Tommy The Who HIGH RESOLUTION COVER ART

 THE WHO – TOMMY (1969)

the-who

Con Tommy gli Who hanno scritto una pagina alquanto degna (ma non abbastanza nota) della musica del XX secolo, decisamente ricca di componenti pionieristici e rivoluzionari per l’anno 1969. Parliamo infatti di uno dei primissimi concept album del rock, forse un po’ più conosciuto rispetto al compagno ‘Arthur’ dei Kinks, che è una concentrazione di rivoluzioni a livello tematico e musicale; in realtà basti pensare che Tommy stesso rappresenta una rivoluzione a livello interiore. Tommy è la storia di un bambino diventato cieco, sordo e muto dopo aver assistito indirettamente all’uccisione dell’amante della madre da parte del padre. L’album racconta la sua faticosa crescita creando l’immagine di un viaggio (letteralmente) verso la luce, un Amazing Journey che Tommy vive completamente ovattato ma attraverso gli unici strumenti a sua disposizione: un’enorme forza di immaginazione e il flipper. Primeggiando nel gioco incontra personaggi strani che approfittano dei suoi handicap e della sua estraneazione dalla realtà ma che gli danno modo di reagire e rinascere. La vita di Tommy è raccontata nelle 24 canzoni di questo album psichedelico, eclettico e di un rock dal suono ricercato che rispecchia appieno le sensazioni di smarrimento e confusione provate dal protagonista attraverso ritmiche e sonorità adrenaliniche ed intense nonché ben orchestrate. Oltre all’ascolto dell’album e alla lettura dei testi è fondamentale la visione dell’omonimo film musicale in cui Tommy è interpretato egregiamente da Roger Daltrey e a cui partecipano anche Mr. Slowhand Eric Clapton, Elton John e Tina Turner oltre che agli altri membri degli Who.

Ecco il link per entrare nel poliedrico mondo di Tommy:

“Come on the amazing journey and learn all you should know!”.

Advertisements