Recensione: Mastodon/Once More ‘Round The Sun – Stefano Di Ielsi

ct-mastodon-jpg-20140620

Mastodon – “Once More ‘Round The Sun”

Giugno 2014 – Reprise Record

Tramortito! Questo è l’aggettivo che meglio rappresenta il mio stato dopo l’ascolto di questo lavoro. Il sesto lavoro in studio del combo di Atlanta, è diretto come un pugno nello stomaco, apparentemente grezzo nei suoni, nasconde dietro quest’aria rude un ottimo Post-core ricco di spunti interessanti.

Da Tread Lightly sino alla title track non c’è spazio per un respiro, brani tirati tutti d’un fiato che hanno la capacità di rimanere in testa anche dopo l’ascolto. La ruvida voce di Brent risuona come un eco strozzato tra i vorticosi riff delle chitarre che trascinano l’ascolto senza mai un calo di tensione – Feast Your Eyes -.

Dietro l’impatto sonoro di Once More ‘Round The Sun, si nasconde l’ottima vena compositiva dei quattro ragazzotti georgiani, che riescono a trovare un ottimo equilibrio tra la ruvidità delle rimiche e la ricercatezza delle melodie solistiche – Asleep in the Deep – che hanno il merito di risultare sempre molto orecchiabili. Atmosfere dal forte sapore hardcore, si miscelano a melodie scure e claustrofobiche che fanno spesso venire alla luce lo “spettro” dei Tool.

Ascolto vivamente consigliato a chi ha bisogno di una scossa irriverente e decisamente “poco ortodossa”, ma che vi lascerà il piacere di scoprire che, dietro una scorza granitica si cela un’anima tutt’altro che superficiale.

Musicisti: Brent Hinds – chitarra, voce; Bill Kelliher – chitarra, voce; Troy Sanders – basso, voce; Brann Dailor – batteria, voce

Tracklist: 1).Tread Lightly – 5:14 – 2) The Motherload – 4:59; 3) High Road – 4:15; 5) Once More ‘Round the Sun – 2:58; 6) Chimes at Midnight – 5:32; 7) Asleep in the Deep (feat. Valient Thorr & Ikey Owens) – 6:12; 8) Feast Your Eyes – 3:23; 9) Aunt Lisa (feat. The Coat Hangers) – 4:08; 10) Ember City – 4:59; 11) Halloween – 4:39; 12) Diamond in the Witch House (feat. Scott Kelly) – 7:49

mastodon

Advertisements