Snack per audiofagi… Five Man Acoustical Jam – Ivano Rossato

fiveman

C’è stato un tempo in cui  “unplugged” era una sconosciuta e vuota parola inglese, c’è stato poi un tempo in cui grazie a MTV è diventata sinonimo di concerto acustico oltre che programma televisivo dal successo planetario. Si è poi finiti in un tempo in cui chiunque si sentiva stuzzicato dall’idea di fare una versione acustica del proprio repertorio (ricordo ancora con dolore l’umplugged dei KORN…).

Orbene, l’ambiente accademico e archeologico mondiale è concorde nel sostenere che tutto potrebbe aver avuto inizio con Five Man Acoustical Jam. I Tesla stavano promuovendo The Great Radio Controversy (1989) e ri-arrangiarono alcuni pezzi per le interviste radiofoniche. Il risultato fu particolarmente piacevole e ci presero gusto fino a organizzare uno spin-off del tour principale, ma questa volta senza tutto il circo elettrico. E così realizzarono uno dei live a cui sono più affezionato: grandi pezzi, grandi versioni, grandi cover, errori, cazzeggio, e il pubblico in delirio.

Da lì a poco MTV appose il proprio marchio di fuoco segnando per sempre questo genere di intrattenimento, ma questa è un’altra storia.

Buona domenica!

p.s. Per una curiosa e divertente coincidenza proprio oggi il batterista dei TESLA Troy Luccketta compie gli anni…

Advertisements