Snack per audiofagi… King is coming – Ivano Rossato

 

Oggi il menù prevede un live marcio, quasi un bootleg, di un trio abrasivo e granitico eppure dotato di una grazia compositiva rara. I King’s X in splendida forma sul palco di Woodstock ’94 dopo la pubblicazione di Dogman. Sempre sul confine fra successo e oblio, i King’s X hanno ancora adesso uno stile riconoscibile e coinvolgente fatto di riff intelligenti, ottime melodie e un sapiente lavoro di arrangiamento che sa esaltare la formazione a tre come pochissime altre volte nella storia del rock.

L’apice a 25:00 quando nel mezzo di Over my Head, Doug Pinnick improvvisa un monologo sulla propria infanzia con una schiettezza brutale e dolce allo stesso tempo.

Buona domenica!

 

 

Advertisements