Soul Food 39 – Eugenio Mirti

Per il mio quarantaduesimo genetliaco ho ricevuto in regalo un bel libro di Umberto Eco, “Storia delle terre e dei luoghi leggendari”; mi ha divertito molto scoprire che la bussola con cui Eco ha deciso di orientare le sue indagini di bibliofilo incallito sia stata la ricerca delle descrizioni (testuali e iconografiche) di luoghi inesistenti nella realtà ma assai vivi nell’immaginario collettivo.

Ho provato dunque nel mio misero piccolo a ragionare su quanta fascinazione per i luoghi inesistenti sia presente nel rock: ecco la mia top ten in ordine sparso, non troppo meditata!

Buon ascolto









Prince – Paisle Park (video introvabile)

Advertisements