Recensione – Abiku/Qui non succede mai niente– Eugenio Mirti

Qui non succede mai niente è il titolo del singolo (e del video che ad esso si accompagna) degli Abiku, un anticipazione dell’album La Vita Segreta previsto in uscita a settembre per la Sherpa records. Gli Abiku sono cinque ventenni di Grosseto che hanno alle spalle una manciata di EP e un LP di debutto, Technicolor. Il sound di questo singolo mescola brillantemente raffinati arrangiamenti pop dalla notevole cura timbrica a vere e proprie perle musicali come l’assolo di sinth. Una band interessante da seguire con attenzione. Piacevole il video, una valida variazione sul tema di Subterranean Homesick Blues di Dylan.

Musicisti: Giacomo Amaddii Barbagli: Voce / Chitarra; Virna Angelini: Basso / Voce; Edoardo Lenzi: Tastiere / Sintetizzatori / Samples / Voce / Glockenspiel; Stefano Campagna: Batteria / Percussioni / Tastiere; Lorenzo Falomi: Chitarra / Voce

Advertisements

One thought on “Recensione – Abiku/Qui non succede mai niente– Eugenio Mirti

  1. Pingback: Recensione: Abiku/La vita segreta – Eugenio Mirti | TO CRASH

Comments are closed.