Soul Food 37– Eugenio Mirti

soul food37

Sinologo nel tempo libero, da qualche settimana mi sto dilettando nel leggere “Le avventure di Pinocchio” in cinese. Fortunatamente la trama la conosco già, quindi non dovrebbero esserci colpi di scena dell’ultimo minuto, e sto imparando molti lemmi della fondamentale necessità: ascia, pialla, polenta, parrucca, ecc.

Tutto ciò   ha riportato i miei pensieri ai mondi fatati della mia lontana infanzia e in particolare a tre album di Edoardo Bennato meravigliosi che tutt’ora adoro: “Burattino senza fili”, “Sono solo canzonette” e “E’ arrivato un bastimento”.

“Burattino senza fili” è un bellissimo concept album tratto appunto da Pinocchio, con suoni acustici di rara intensità, veloci rock’n’roll che si alternano a blues a delicate canzoni in fingerstyle a un brano nello stile operetta. Una raccolta di canzoni memorabili, ben scritte, suonate e arrangiate che è imprescindibile per qualunque musicofago si rispetti. Apprezzo moltissimo l’uso di strumenti e arrangiamenti (per esempio le percussioni) che pur in un contesto pop di matrice anglosassone riescono nel sottolineare le radici mediterranee del nostro, un segno di grande personalità e intelligenza.

Buon ascolto!

 

Advertisements