Soul Food 26 – Eugenio Mirti

soul food26

Ho conosciuto il lavoro di Tiziano Terzani tardi, ma senz’altro prima del successo di massa, quando mio fratello regalò a mia mamma “Un indovino mi disse“. In pratica nei primi anni 70 ia Hong Kong un indovino disse al nostro che nell’anno 1993 e qualcosa non avrebbe mai dovuto prendere l’aereo, pena conseguenze terribili. Il nostro decise di seguire il consiglio non tanto per paura, ma come un gioco che l’avrebbe costretto a girare l’Asia in maniera diversa, abbinando il voto di visitare per ogni luogo visitato l’indovino più celebre. Un libro favoloso, cito a memoria un passaggio “le cene dei ricchi sono noise perchè i ricchi tendono a parlare sempre e solo di soldi”.

In ogni caso è un bel libro, e mi ha ricordato che la figura dell’indovino è un classico della storia del rock; oggi vi propongo uno dei  gruppi più divertenti degli ultimi anni, alle prese con il nostro tema!

 

Advertisements