IT’S A KIND OF MAGIC 60 – FOR GUITARISTS ONLY – FRANCESCO SPINACINO

Oggi niente parti, ma solo ascolti! Mi sono divertito infatti  di recente ad analizzare Butterflies and Hurricanes dei Muse, giocando un po’ a Sarabanda: Ritengo infatti che la band inglese abbia una certa qual cultura musicale, che traspare a mio parere così:

intro – vedere “Sheep” dei Pink Floyd

strofa – sequenza armonica di Stairway To Heaven e Something (oltre ad innumerevoli standard jazz)

riff sulla sesta misura: Primo break del Bridge di Something

Sezione centrale con archi: Kashmir, Led Zeppelin

Sezione centrale con pianoforte solo: Debussy.

Ora non so se sia proprio così, ma mi piace pensare che effettivamente siano tutti indizi lasciati dal trio per giocare con i fan più “acculturati”!

Enjoy!




Advertisements