Twilight Zone/ Cose dell’altro mondo di Giovanni Ambrogio Dalza

Tra gli artisti “minori” che ho preferito frequentare negli ultimi venti anni, Graham Parker occupa un posto speciale. Aveva azzeccato una serie di album memorabili uno in fila all’altro, e il mio (e di molti) preferito è “The Mona Lisa’s Sister”. Testi belli, bel sound acustico ma non troppo, band onesta che si fa rispettare.

Enjoy!



Advertisements