IT’S A KIND OF MAGIC 41 – FOR GUITARISTS ONLY – FRANCESCO SPINACINO –

Bonjour.
Ri-parliamo di voicing.
Cosa sono i voicing? Vabbè ancora devo rispiegare?!
Richiamamo subito Jimbo Biloba e vi ri linko alla wiki pagina.

Vi ricordo le operazioni da eseguire: preparate la chitarra, ricopritevi di muschio del presepe, salmodiate per un’oretta come un mantra indiano la parola “swing” e siete pronti.

Questi altri segreti me li ha rivelati un antico pecatore cingalese nel porto di Shanghai, quella volta che pescai gamberetti con Mao (per chi non sapesse il cinese, Mao vuol dire pelo), e ora  li condivido volentieri con voi.

 Immaginiamo altri tre casi semplice eccioè,

un accordo minore la cui nota più acuta è la tonica

un accordo minore la cui nota più acuta è la terza minore (per esempio, do minore con il mib al canto)

un accordo minore la cui nota più acuta è la quinta (per esempio, do minore con il sol al canto)

Generazioni di ribelli hanno risolto i tre casi di cui sopra in questa maniera:

a)

a

b)

b

c)

c

Ora, senza stare a fare tanto i ciuccelloni, vi propongo tre alternative dei suddetti accordi, di quelle che se le fate i vostri amici amanti della fisa calabre  dallo sbalordimento cascano giù dalla fisa. Non sono facili, non frantumatevi gli alluci opponibili.

a)

d

b)

e

c)

f

Arrivederci!

Advertisements