IT’S A KIND OF MAGIC 40 – FOR GUITARISTS ONLY – FRANCESCO SPINACINO –

Bentornati.
Parliamo oggi dell’accordo di settima con la nona eccedente. (7 #9)
La prima volta che l’ho sentito nominare mi è venuto mal di stomaco e volevo passare al sax.

1

Poi scoprii che il nome è brutto ma l’accordo fighissimo, reso immortale in ambito rock da “purple haze” di Hendrix (in effetti era uno dei suoi accordi preferiti), ma come al solito lo zio Eric l’aveva già usato prima (“What I’d say”, l’inizio del solo a 1’02” circa), quindi sicuramente entrambi l’avevano prelevato da qualche bluesman che mi è ignoto (se qualcuno trova il link ai BB me lo segnali thanx!).

Comunque, se volete fare i lord e sostituire quest’accordo con una posizione più raffinata e meno scontata, provate codesta:

2

Farete provare una fitta di dolore a tutti i jazzisti che pensano di essere i depositari della scienza, e strapperete un sorriso a quelli intelligenti.
Perchè questo secondo accordo ha il fantastico pregio, oltre ad essere raffinato, di implicare la scala minore melodica.
Ma questa è un’altra storia, voi iniziate ad usarlo e basta!
au revoir

Advertisements