Recensione: La Corte/Grande Esposizione Universale – Stefano Di Ielsi

Cover

La Corte/Grande Esposizione Universale

Ottobre 2012 (Discipline Records)

La Corte è un quartetto Milanese nato nel 2007 che giunge al terzo appuntamento discografico con Grande Esposizione Universale, un cd di dieci tracce che segue l’album   La Corte (2009) e il primissimo EP Percezioni di vite distorte (2008).

I brani che compongono questo lavoro sono caratterizzati da un rock melodico molto essenziale; le sonorità minimaliste e senza troppi fronzoli delle chitarre, spesso arricchite da moderate distorsioni, rendono però  la miscela sonora più graffiante. Toccainfatti  in particolare al suond chitarristico, a volte leggero, altre ruvido e spigoloso,  di segnare i continui cambi di scenario che caratterizzano le diverse tracce.

L’apparente leggerezza e spensieratezza dei brani nasconde dentro di sé la faccia cruda di una realtà quotidiana; in particolare i rapporti uomo/donna rappresentano un punto cruciale dei testi de La Corte, in cui viene esaltata la continua ricerca di desideri comuni e di un equilibrio  che conduca alla stabilità emotiva. I ritmi trascinanti di Contro di te e Vuoti a perdere, attraverso una carica di riff incalzanti, sembrano spingere il tentativo di fuggire dal disagio imposto dal conformismo della società; allo stesso modo le riflessioni di 7 Vite vengono esaltate da chitarre cariche di effetti che rendono ancor più ricco di emozione il pensiero del protagonista.

L’ascolto di Grande Esposizione Universale è un vero e proprio crescendo sonoro costruito da una band matura, che alterna  dinamiche pacate e riflessive alla sua propria anima  rock!

Brani: 1) Provinciale per il Paradiso ; 2) Percezioni di vite distorte; 3) Mi hanno rubato la primavera; 4) Peter Parker & Marj Jane; 5) Contro di te; 6) Lo stile corretto; 7) 7 Vite; 8) Vuoti a perdere; 9) Il Ritorno; 10) Il Gatto Rosso

Musicisti: Marco – Basso & back voice; Claudio – Chitarre; Stefano – Batteria & back voice; Davide – Voce & chitarre

Band_04

Advertisements

One thought on “Recensione: La Corte/Grande Esposizione Universale – Stefano Di Ielsi

  1. Pingback: “..You’re a prison I can’t escape..” – Newsletter settimane 27/28 – 01/14 Luglio – anno 2013 | Costello's

Comments are closed.